Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

L’AVVENTO

Usanze e tradizioni

Le cime innevate, le facciate degli edifici storici illuminate dai bagliori natalizi e gli occhi pieni di stupore dei bambini che contano impazienti i giorni mancanti all’arrivo di Gesù Bambino: da metà novembre Innsbruck si trasforma in un suggestivo ritrovo per San Nicola, Gesù Bambino & Co. Il profumo dei “Kiachi” freschi con crauti o mirtilli rossi, del punch corroborante o delle caldarroste risveglia i ricordi del Natale come lo sognavamo da bambini. E quando il maestoso albero di Natale di quasi 20 metri risplende sul mercatino davanti al Tettuccio d’oro, l’emozione per la festa imminente riempie il cuore di grandi e piccoli.